S.E. Storia economica : Home | About | Issues

Roberto Rossi

Un modello di azione collettiva nella manifattura cotoniera del XVIII secolo: la Real Compañía de Hilados de Barcelona

[pp. 49-72]

Abstract & keywords

La manifattura delle indianas a Barcellona durante il XVIII secolo fu interessata da un rapido e tumultuoso sviluppo, generato dalla crescita del mercato e dalla modifica dei gusti dei consumatori. Nell’arco di circa trent’anni, tra il 1730 ed il 1760, in città si diffusero numerosissime manifatture. Uno dei principali problemi che dovettero affrontare fu l’approvvigionamento della materia prima. Il cotone filato era importato dall’oriente da mercanti maltesi, che costituivano un consolidato monopolio. I produttori barcellonesi si organizzarono costituendo un’istituzione che potesse coordinare l’azione collettiva nei confronti dell’approvvigionamento del cotone. Il saggio analizza la Real Compañía de Hilados come tentativo di coordinare la gestione di un bene comune (il cotone filato) limitando l’azione individuale degli attori.
Manifattura cotoniera, azione collettiva, associazionismo industriale

The manufacturing process of indianas in Barcelona during the Eighteenth Century was affected by a rapid and tumultuous development, generated by the growth of the market and consumers’ taste changes. In about 30 years, between 1730 and 1760, numerous specialized factories spread out in the city. One of the main problems to be addressed was the supply of raw material. The cotton yarn was imported from the East by Maltese merchants, which had a well-established monopoly. Barcelona manufacturers organized their collective action for the supply of the raw cotton establishing the Real Compañía de Hilados, an attempt to coordinate the management of a common good (cotton yarn) restricting individual action of the players.
Cotton manufacture, collective action, industrial associations
| | Storia economica XX (2017) 1 | |