S.E. Storia economica : Home | About | Issues

Alessandro Albanese Ginammi

Alle origini del processo di integrazione della Turchia nella Comunità Economica Europea: l’Accordo di Ankara (1957-1963)

[pp. 79-113]

Abstract & keywords

Studiare le origini del processo di integrazione della Turchia nella Comunità Economica Europea permette di comprendere meglio i problemi che attualmente ostacolano i rapporti tra Unione Europea e Turchia. Nel 1959, la diplomazia turca avanzò la richiesta di associazione alla CEE attraverso uno dei Paesi fondatori: l’Italia. Il risultato fu l’accordo di associazione del 1963, detto Accordo di Ankara, che da un punto di vista tecnico stabiliva l’apertura del Mercato Europeo Comune alle merci turche, ma simbolicamente rappresentava la promessa della CEE alla Turchia di una futura piena adesione – che però non è mai arrivata.
Turchia,  CEE, UE, Associazione, Accordo di Ankara

Studying the origin of Turkey’s accession to the European Economic Community enables a better understanding the problems that currently hamper EU-Turkey relations. In 1959, Turkish diplomacy submitted the request for Association with the EEC through one of the founding countries: Italy. The result was the 1963 Association Agreement, called the Ankara Agreement, that established from a technical point of view the opening of the European Common Market to Turkish goods, but symbolically it represented the promise of a future full membership – which however has never arrived.
Turkey, EEC, EU, Association, Ankara Agreement
| | Storia economica XXI (2018) 1 | |