S.E. Storia economica : Home | About | Issues

Ezio Ritrovato

Coloranti artificiali, industria tessile e istruzione tecnica tra XIX e XX secolo. Il contributo di Antonio Sansone (1853-1928)

[pp. 109-134]

Abstract & keywords

Nella seconda metà dell’Ottocento, i maggiori progressi nella ricerca sui coloranti sintetici si registrarono soprattutto in Germania, Gran Bretagna, Svizzera e Francia. Il contributo dei chimici italiani non è stato mai approfondito perché considerato del tutto marginale. Scopo di questo lavoro è illustrare l’opera di uno studioso italiano, Antonio Sansone, nel campo della colorazione artificiale dei tessuti. Direttore della Scuola di Tintoria della Manchester Technical School e attivo anche in altri Paesi europei, le sue numerose pubblicazioni attestano una levatura scientifica internazionale, che lo inserisce a buon diritto fra i protagonisti della ricerca sulla colorazione dei tessuti fra Otto e Novecento.
Coloranti artificiali, industria tessile, istruzione tecnica, storia della chimica, Seconda rivoluzione industriale

In the second half of the 19th century, the most significant progress in researching artificial dyes was carried out in Germany, Great Britain, Switzerland and France. The contribution of Italian chemists in this context has been considered of marginal importance. The objective of this paper is to describe the important role that the Italian academic Antonio Sansone had in the field of the artificial dyeing process of textiles. Sansone directed the School of Dyeing of the Manchester Technical School and carried out research activities in other European countries. His numerous publications stand up scrutiny from the international community. This fully justifies Sansone’s inclusion among the leading researchers on the dyeing of textiles between the 19th and 20th centuries.
Artificial dyes, textile industry, technical education, history of chemistry, Second Industrial Revolution
| | Storia economica XX (2017) 1 | |